Come sopravvivere da papà separati

Come sopravvivere da papà separati

Tempo di lettura: 3 minuti Con la separazione ogni genitore continua il cammino con i propri figli da solo. Se sei preoccupato del tempo che trascorrerai da solo con i bambini, delle merende, le lezioni di  danza, le partite di calcetto, di come pettinare i capelli se hai una bambina, puoi star tranquillo, sono pensieri che i papà separati elaborano […]

Tempo di lettura: 3 minuti

Con la separazione ogni genitore continua il cammino con i propri figli da solo. Se sei preoccupato del tempo che trascorrerai da solo con i bambini, delle merende, le lezioni di  danza, le partite di calcetto, di come pettinare i capelli se hai una bambina, puoi star tranquillo, sono pensieri che i papà separati elaborano quando si trovano all’improvviso di fronte a situazioni nuove di cui spesso si occupavano le mamme. 

Ricominciare a piccoli passi

La relazione tra genitori e figli inevitabilmente subisce dei cambiamenti e delle scosse in seguito alla separazione dei coniugi, se non altro per la perdita delle abitudini e della gestione anche delle più piccole azioni quotidiane. Devi ripartire proprio da questo: riorganizzare la quotidianità dei bambini e instaurare un rapporto con loro. Gli equilibri della famiglia sono cambiati, e diverse saranno anche le attività che presto ti troverai ad affrontare, ma questo non cambia o non toglie nulla alla relazione con i bimbi. Resta te stesso, cerca di conservare il tuo modo di essere e di rapportarti a loro, non sostituirti mai alla mamma e non trasformarti nell’amico del cuore. Sei il loro papà, divertiti a giocare con loro, ad andare in giro in bici o a realizzare costruzioni sul tappeto, a preparare la cena o la merenda, a disegnare o guardare un film sul divano, tutto quello che ti permette di consolidare la vostra relazione e trascorrere del tempo insieme per ascoltarvi e conoscervi. Non assecondare troppo i capricci solo per paura di perdere il loro affetto, ogni tanto ricordare le regole di buona educazione fa bene, i bambini di solito sanno ben distinguere i momenti di gioco dagli altri, ma sanno anche utilizzare i capricci per essere convincenti con i genitori. 

Piccole distrazioni da evitare 

Essere un papà separato può essere complicato all’inizio, ma solo finché non si trova la propria serenità e il proprio modo di gestire e organizzare il tempo da trascorrere insieme ai figli, poi vedrai che sarà naturale e più facile del previsto. Comincia col piede giusto e in poco tempo tu e i tuoi bambini avrete trovato un nuovo equilibrio. Cerca di superare la separazione senza riversare sofferenza o rabbia o altri sentimenti negativi sui tuoi figli, lascia i bambini fuori dal conflitto con la tua ex. Ricorda che anche i bambini a proprio modo vivono il dolore della separazione tra i genitori, concentrati sull’aiutare i tuoi figli ad affrontare la separazione e ne trarrai un beneficio tu per primo. Cerca, per quanto possibile, di conservare una comunicazione costruttiva con la tua ex: non dimenticare che resta sempre la mamma dei tuoi bambini, non screditarla mai in loro presenza e non utilizzare i bambini come portatori di messaggi all’ex. Ricorda sempre che i tuoi figli non sono tuoi confidenti e solo tu genitore puoi fare la differenza. 

Essere un papà separato può essere bello e divertente. Il tempo che trascorri con i tuoi figli deve essere un’opportunità di crescita per entrambi, ottimizza quel tempo e dedicati solo a loro. I bambini devono continuare a sentirsi accolti e devono fidarsi del proprio padre. I piccoli hanno bisogno di continuare ad avere punti di riferimento e di sapere che qualcuno si prende cura di loro anche quando la famiglia si sgretola, hanno bisogno di credere che la propria serenità resta la principale preoccupazione dei suoi genitori. 

Pazienza, determinazione, costanza e amore devono guidarti in questa fase. Se riordini i pensieri, gli spazi e le giornate di te coniuge separato, sarà molto più facile e naturale riorganizzare la vita da papà separato. Sei tu l’adulto della relazione e sta a te mettere in ordine la vostra storia e la vostra serenità.