Figli piccoli di genitori separati: a chi lasciarli?

Figli piccoli di genitori separati: a chi lasciarli?

Tempo di lettura: 2 minuti Quante volte vi sarà capitato di non sapere a chi lasciare i bambini? Un impegno improvviso o una variazione dell’orario di lavoro dell’ultimo momento, i nonni sono fuori e gli zii anche. Prima della separazione, la gestione dei bambini era suddivisa con il partner e tutto era perfettamente incastrato e organizzato in base agli impegni […]

Tempo di lettura: 2 minuti

Quante volte vi sarà capitato di non sapere a chi lasciare i bambini? Un impegno improvviso o una variazione dell’orario di lavoro dell’ultimo momento, i nonni sono fuori e gli zii anche. Prima della separazione, la gestione dei bambini era suddivisa con il partner e tutto era perfettamente incastrato e organizzato in base agli impegni e alle esigenze della famiglia. La separazione vi sembra aver complicato tutto? Non temete. I figli piccoli di genitori separati non sono più difficili da gestire rispetto a qualunque altro figlio, è necessario soltanto riscoprire il giusto equilibrio coniugale e familiare e far ricombaciare le esigenze di tutti. Quanti di voi hanno cercato almeno una volta, in emergenza, una o un babysitter che potesse stare con i bimbi? E quanti di voi si sono posti il problema di trovare affidabilità, responsabilità, fiducia in 5 minuti? Sitly è la soluzione a questo problema. 

Una soluzione flessibile per i tuoi bambini

Lasciare i vostri figli a babysitter sconosciuti vi spaventa e non sapete come sceglierne uno? Un babysitter deve essere responsabile e deve essere un supporto per la famiglia, deve saper svolgere una serie di compiti per poter trascorrere del tempo con i vostri bambini. Deve avere una minima conoscenza dei comportamenti infantili in modo da poter intervenire in maniera adeguata, per esempio saper gestire i capricci o i pianti, deve saper prendersi cura dei bimbi in base alla loro età e alle loro specifiche esigenze. Deve saper preparare la merenda o la cena, oppure aiutare i bambini a svolgere i compiti o in altre attività quotidiane, deve possedere una buona dose di creatività e saper impegnare il tempo libero dei bimbi. Non è necessario essere un animatore, ma che sappia come non farli annoiare o che non li lasci troppo a lungo davanti ad uno schermo. 

Sitly è il più grande sito di babysitter. Una piattaforma che mette in contatto diretto genitori e babysitter, nata e inventata da un genitore per i genitori con lo scopo di offrire una soluzione veloce e flessibile a tutte le mamme e i papà che affrontano la difficoltà di non sapere a chi lasciare i figli in tranquillità. La registrazione è gratuita, ogni genitore può iscriversi e indicare una serie di parametri che ritiene fondamentali per la scelta di babysitter, indicare il numero di bambini da accudire e le fasce orarie in cui è necessario il servizio, delimitare una zona. In questo modo, potete analizzare tutti i profili dei babysitter iscritti alla piattaforma che  rispondono meglio alle vostre esigenze. Potete contattare direttamente babysitter in base a curriculum, referenze ed esperienze pregresse e fissare un colloquio con chi ha caratteristiche congrue alle vostre necessità. 

Sitly vi consente di scegliere chi vi ispira fiducia e a cui affidare i vostri figli con pochi click e in poco tempo. Scopri il servizio.

https://bit.ly/2YzKFKS