Genitori separati e figli: se si impediscono gli incontri

Genitori separati e figli: se si impediscono gli incontri

Tempo di lettura: 3 minuti La separazione è senza dubbio un evento infelice nella vita di una coppia e di una famiglia. Il modo di affrontarla fa la differenza sulle conseguenze negative o positive che può apportare ai coniugi e ai figli, quando ci sono. Le reazioni dei figli alla disgregazione familiare spesso dipendono dalla maturità e dalla sensibilità con […]

Tempo di lettura: 3 minuti

La separazione è senza dubbio un evento infelice nella vita di una coppia e di una famiglia. Il modo di affrontarla fa la differenza sulle conseguenze negative o positive che può apportare ai coniugi e ai figli, quando ci sono. Le reazioni dei figli alla disgregazione familiare spesso dipendono dalla maturità e dalla sensibilità con cui gli stessi genitori riescono a superare la fine del matrimonio. E tu, come ti comporti con i tuoi? Come parli in loro presenza dell’altro genitore? Come reagisci quando devono trascorrere del tempo con il papà o con la mamma? Il rapporto tra genitori separati e figli dovrebbe essere preservato in questa fase evitando anche di strumentalizzare il dolore e l’affetto degli stessi per raggiungere propri obiettivi. Cosa si può fare se un genitore impedisce all’altro di vedere i figli?

L’affidamento dei figli 

L’affidamento dei figli è tra le prime questioni di cui un giudice si occupa in una separazione coniugale. Ogni qual volta è possibile i minori sono affidati in maniera condivisa a entrambi i genitori, si tratta di una regola generale, che risponde meglio all’esigenza dei figli di continuare a coltivare un rapporto sereno e stabile con entrambi i genitori e le loro rispettive famiglie. Il giudice stabilisce anche un genitore “collocatario”, ossia il genitore con cui i figli vivono e trascorrono gran parte delle giornate e le modalità e i tempi di visita dell’altro. Cosa succede se un genitore non permette all’altro di vedere i figli? Il diritto di trascorrere del tempo con i propri figli è sancito dalla legge e da un provvedimento del giudice, pertanto, non consentire o impedire all’ex di incontrare i figli comporta una violazione di legge; la Corte di Cassazione è intervenuta più volte su tali controversie tra i coniugi. Nel nostro ordinamento impedire all’altro genitore di continuare a vedere i figli può comportare un illecito civile ma anche penale, si realizza infatti una “violazione di un obbligo stabilito da un giudice in un provvedimento”.

Se un genitore impedisce all’altro di vedere i figli 

Il genitore che non riesce a vedere i figli e a partecipare alla loro vita perché è ostacolato dall’ex può fare ricorso al giudice, “per la soluzione delle controversie insorte tra i genitori in ordine all’esercizio della responsabilità genitoriale o delle modalità dell’affidamento è competente il giudice” che si occupa della separazione o del divorzio se la causa è ancora in corso, o può fare ricorso ordinario se la causa si è conclusa. Il giudice analizza la situazione e se esiste un grave danno per i minori o un comportamento che impedisce lo svolgimento dell’affidamento secondo le modalità stabilite può:

  • ammonire il coniuge che non rispetta il provvedimento;
  • stabilire un risarcimento per il danno arrecato all’altro genitore o ai figli; 
  • stabilire un ulteriore risarcimento, “il pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria” per ogni giorno di violazione (per esempio per ogni diritto di visita non esercitato, cioè incontro saltato).

Nei casi limite il giudice può anche stabilire delle restrizioni alla responsabilità genitoriale o revisionare le modalità di affidamento dei figli stabilite in precedenza. Talvolta, quando le omissioni o le violazioni sono gravi, si può anche delineare il verificarsi di un reato punito dalla legge. 

In una recente decisione il Tribunale di Castrovillari ha stabilito, per esempio, l’affidamento super esclusivo dei figli al padre dopo aver constatato ripetute violazioni e inadempimenti della mamma, che di fatto rendevano difficile il prosieguo della relazione tra i bambini e il padre. 

Per una crescita psico-fisica serena dei figli è necessaria la presenza di entrambi i genitori. Prima di avviare una battaglia personale contro l’ex e di assumere un comportamento scorretto ricorda che mantenere una relazione salda con entrambi i genitori è un diritto dei tuoi figli, pertanto, sii paziente e concentrati sul loro bene.