Gite fuori porta o giornate in famiglia: che si fa domani?

Gite fuori porta o giornate in famiglia: che si fa domani?

<p>Cosa facciamo il 2 giugno? Se questo pensiero vi ha già sfiorato la mente, questo è il posto giusto. Giorno dopo giorno, si sta cercando di tornare ad organizzare con regolarità le proprie giornate e quelle dei bambini. Il desiderio di libertà, di tornare alla vita all’aperto si scontra ancora con il timore di adottare [&hellip;]</p>

Cosa facciamo il 2 giugno? Se questo pensiero vi ha già sfiorato la mente, questo è il posto giusto. Giorno dopo giorno, si sta cercando di tornare ad organizzare con regolarità le proprie giornate e quelle dei bambini. Il desiderio di libertà, di tornare alla vita all’aperto si scontra ancora con il timore di adottare tutte le precauzioni necessarie per tutelare la propria salute e proteggere i piccolini. Che siate già pronti per delle belle gite fuori porta o predisposti per piacevoli giornate in famiglia sul terrazzo o sul divano, in questo articolo potete trovare qualche suggerimento.

Ricominciare con la vita all’aperto

Dopo aver trascorso un bel po’ di mesi chiusi in casa, immergersi nella natura per un’intera giornata o anche solo per qualche ora, che voi siate soli o con i bambini, è un’ottima scelta. Il contatto con la natura e l’aria salubre suscitano sempre effetti positivi sull’umore e sulla salute. Molte associazioni hanno ripreso ad organizzare escursioni nei boschi o in montagna, con percorsi attrezzati e ben strutturati per ogni esigenza. Se volete condividere la giornata solo in famiglia e camminare non vi dispiace, potete sempre indossare le vostre comode sneakers, zaini in spalla e pensare ad una gita al parco, in campagna o ad una passeggiata sul lungomare. Se non siete tipi da esplorazione lungo sentieri e strade non asfaltate, potete optare per una visita in città o in posti della città che non avete mai visitato, un giro al castello sulla collina o al museo in piazza. E perché no una gita al bio-parco o in una fattoria, se aperti al pubblico, gli animali suscitano sempre un certo fascino sui bambini e non sarà difficile farsi trascinare dall’entusiasmo. Se volete divertirvi e non potete far nulla di quanto suggerito perché non ancora possibile o perché non suscita il vostro interesse e quello dei vostri bambini, montate su una bici ed inventatevi una caccia fotografica in giro per il vostro paese. Rendete la caccia simpatica, non abbiate paura di giocare tutti, fantasia e coinvolgimento dell’intera famiglia sono gli ingredienti segreti per divertirsi. 

Restare ancora qualche giorno a casa

Per le attività da fare in casa siete ormai espertissimi. Se volete trascorrere la giornata in maniera diversa ed è una bella giornata potete organizzare un pic-nic sul balcone e dare un compito per l’organizzazione ad ognuno: preparare il cibo, le decorazioni, i tovagliolini (esistono origami semplicissimi da fare anche con i tovagliolini…). O potete cucinare un pranzo con prodotti tipici di un altro paese, anche in questo caso, fatevi suggerire possibili ambientazioni dalla creatività, cucinate insieme, anche un piccolo tramezzino in una storia fantastica può diventare un cibo speciale. Potete accompagnare il pranzo con un cartone a tema o guardarlo insieme prima del riposino pomeridiano. Esplorate la storia della vostra famiglia, in ogni casa ci sono sicuramente fotografie dei nonni da sistemare o della vita dei vostri piccoletti, di solito ai bambini piace ascoltare racconti di sé da piccoli, di cose che vagamente ricordano o non ricordano affatto. Giocate, cercate giochi da fare insieme, di memoria, da tavola, o create qualcosa di nuovo con materiale da riciclo e che avete già a disposizione in casa. Leggete insieme un libro o dipingete, ai bimbi di solito piace utilizzare tempere e acquerelli, stimola la fantasia e rilassa. Organizzate giochi di movimento per la stanza o costruitevi un fortino o tutti gli attrezzi per una vera e propria pesca, giocare con qualcosa che ci si è costruiti da soli è soddisfacente e divertente.

L’unico suggerimento, qualunque sia l’attività o il gioco che preferiate, è: divertitevi. Lasciate da parte ogni preoccupazione. Prendetevi questo tempo per voi e la vostra famiglia e non sarà mai del tempo sprecato. In casa, per i boschi, sui balconi o in terrazza, al mare o in campagna ricordatevi di essere felici.