Pensione di reversibilità al coniuge divorziato e superstite

Pensione di reversibilità al coniuge divorziato e superstite

Tempo di lettura: 2 minuti Un coniuge divorziato che ha interrotto ogni tipo di relazione con il partner può vantare qualche diritto sull’ex? La legge sul divorzio prevede tutele anche nei confronti dell’ex coniuge dopo il divorzio? Una quota della pensione di reversibilità al coniuge divorziato spetta?  La pensione di reversibilità  La pensione di reversibilità consiste in una somma di […]

Tempo di lettura: 2 minuti

Un coniuge divorziato che ha interrotto ogni tipo di relazione con il partner può vantare qualche diritto sull’ex? La legge sul divorzio prevede tutele anche nei confronti dell’ex coniuge dopo il divorzio? Una quota della pensione di reversibilità al coniuge divorziato spetta? 

La pensione di reversibilità 

La pensione di reversibilità consiste in una somma di denaro che l’INPS versa ad un familiare della persona deceduta che ne aveva diritto. I familiari che possono percepire una quota della pensione di reversibilità sono i coniugi o chi è in un’unione di fatto, i figli minori di età, i figli maggiorenni che non lavorano e non possono lavorare per una causa oggettiva, i nipoti a carico dei nonni. Ma se un coniuge è separato o divorziato ha diritto ad una quota della pensione di reversibilità?

Il coniuge separato ha diritto ad una parte della pensione anche se la separazione è avvenuta per una causa a lui imputabile e quindi un giudice ha disposto una separazione con addebito nei suoi confronti. Quando il coniuge è divorziato, invece, secondo la legge sul divorzio, l’ex coniuge ha diritto ad una quota solo se sussistono alcuni presupposti: 

  • ha già diritto ad un assegno periodico, stabilito dal provvedimento di un giudice, prima della morte dell’ex partner pensionato. Al contrario, se al momento in cui l’ex coniuge è deceduto non aveva diritto agli alimenti o ha ricevuto la somma dovuta in un’unica soluzione, non potrà vantare alcun diritto sulla pensione dell’ex coniuge deceduto. 
  • non ha contratto nuove nozze.

Cosa succede se il pensionato si è risposato

Il coniuge pensionato dopo il divorzio può anche aver contratto nuove nozze, in questo caso hanno diritto ad una quota della pensione di reversibilità sia il coniuge divorziato che il coniuge superstite, se per entrambi sussistono le condizioni. Il giudice, infatti, dovrà effettuare una ripartizione della pensione che tenga conto di ciascuna persona che ne ha diritto, valutando la durata dei rispettivi matrimoni, ma anche eventuali altri elementi per esempio se sussiste uno stato di bisogno, le condizioni economiche di ognuno o l’assegno già determinato in precedenza per l’ex coniuge. In ogni caso sia il coniuge superstite che il coniuge divorziato avrà diritto all’intera somma se vengono meno i presupposti alla base di tale diritto o se uno dei due contrae nuove nozze.

Il diritto a ricevere l’assegno della pensione di reversibilità sussiste dal primo giorno del mese successivo a quello in cui il coniuge pensionato è morto e non si tiene conto, invece,  del momento in cui è effettuata la domanda.

Se a beneficiare della pensione sono i figli 

Il diritto alla pensione di reversibilità spetta ai figli se non hanno raggiunto la maggiore età; se i figli sono maggiorenni, fino a 21 anni se sono studenti di scuola media o di un istituto professionale e fino a 26 se frequentano l’università e non hanno un lavoro con cui autosostenersi economicamente, che “sono a carico del genitore al momento del decesso”; i figli che sono impossibilitati a svolgere qualunque tipo di lavoro per una causa assoluta e oggettiva e che sono “a carico del genitore al momento della morte”.

Questo diritto per i figli viene meno nella maggior parte dei casi con il compimento della maggiore età. Se i figli svolgono un lavoro o hanno compiuto 21 anni o hanno interrotto gli studi, questo non comporta la cessazione del diritto ma solo una sospensione, se invece compiono 26 anni, ne perdono proprio il diritto, a meno che non rientrino nei casi indicati.

Se hai dubbi o bisogno di informazioni contattaci e sarai richiamato al più presto dalla Slidinglife Angel