29 Gennaio 2019 | Categoria: Relazionale

Separazione/divorzio

Community
Sono stato 3 anni in convivenza, poi, dato che mia moglie ci teneva, ci siamo sposati (ho pagato io tutte le spese per il matrimonio), un bel giorno, dopo 11 anni, è andata via di casa, mi ha mandato un messaggio su Whatsapp, scrivendo che il matrimonio era finito e dandomi come termine 2/3 giorni per portare le mie cose fuori e lasciare casa (intestata a lei) sulla quale avevo però investito i miei guadagni in miglioramenti, mobilia, etc. Ovviamente lei aveva un' altro, ma pare che la cosa sia finita li, siccome l'ha fatta sporca, è stata costretta anche a lasciare il lavoro e a licenziarsi (è andata con il papà di uno dei suoi alunni). In questi anni, abbiamo fatto diversi viaggi in giro per il mondo, ed io stupidamente, come un pirla, non ho messo nulla da parte (io ci credevo in questo rapporto, ma a quanto pare c'erano delle cose di me che a lei non andavano bene, purtroppo credo che alcune persone credano di poter conoscere delle persone e di poterle poi plasmare a proprio piacimento). Ad oggi sono stato costretto a tornare a casa dei miei genitori (ringrazio che ci siano ancora, altrimenti sarei finito per strada), ho un lavoro precario e non guadagno molto, avevo avuto un' incidente in auto qualche settimana prima, per la quale ho un danno permanente al piede destro, che con l'età, andrà peggiorando, avevo fatto anche un finanziamento, per poter acquistare una utilitaria per tornare al lavoro e adesso mi trovo nella situazione di non potere andare via di casa dei miei. In questi anni ho perso di vista quelle poche amicizie che avevo, durante la settimana scendo di casa alle 7 di mattina e rientro verso le 19 di sera, il weekend lo passavo sempre con mia moglie (al momento mi sono separato ufficialmente, separazione consensuale, lei mi voleva lasciare la mobilia, ma cosa me ne sarei fatto e soprattutto dove l'avrei messa...). Avevamo cominciato anche a fare terapia assieme, abbiamo fatto tre sedute, poi è successo quello descritto sopra. Che dire...spero che le cose comincino a girare per il verso giusto, ma al momento è dura, davvero dura.
01 Feb 2019, 13:56
Community
Ciao Wall
per quanto possa esserti utile, ti sono molto vicino. Mi sembra di capire che da quello che hai scritto lei si sia comportata molto male nei tuoi confronti, ma cerca di seguire questo consiglio: non buttarti giù!
Non serve avere rimorsi per quello che si è fatto in passato...ho vissuto una situazione simile alla tua e anch’io ci ho pensato spesso, ma dopo anni e anni ho iniziato a dirmi “a che serve?”
Se volevi condividere i viaggi, o pagare i mobili per migliorare il vostro nido d’amore, vuol dire che in quel momento erano per te le cose più giuste da fare e non c’è nulla di sbagliato in questo, anzi, ti rendevano felice. Hai fatto più che bene, a prescindere da come siano andate le cose dopo.
Se le cose tra di voi sono andate male, nonostante l’aiuto di un terapista di coppia, vuol dire che doveva andare così e che non c’era nulla da fare.
Ricomincia una nuova vita, prova a riallacciare i rapporti di un tempo o a farti nuove amicizie. Non può che farti del bene! Come è successo a me, sicuramente chi ti è vicino potrà aiutarti a vedere le cose da un’altra prospettiva, vedrai che piano piano le cose miglioreranno da sole.
TI abbraccio
06 Feb 2019, 20:43
Community
Grazie Giulio, lo spero!!

Argomenti correlati

Categoria: Relazionale

Quando hai usato tutta la forza che hai per separarti civilmente, quando hai fatto di tutto per fare...

Community

Lo trovi in te, nella tua voglia di riscatto, nel tuo meritarti una seconda possibilità di essere felice, nel sorriso dei tuoi fi...

Categoria: Relazionale

Sono della prov di Alessandria e cerco non tanto per me ma per i miei bimbi, compagnia. Genitori nel...

Rispondi per primo!

Questo argomento non ha ancora ricevuto risposte. Vuoi essere il primo ad aiutare chi è in difficoltà? Rispondi ora!

Categoria: Relazionale

Ciao a tutti..ho 3 figli e un matrimonio che è fallito ormai da 4 anni... anche se siamo sposati da...

Team Slidinglife

Salve Anais, anche se la situazione sembra ormai disperata, non abbatterti. Sei davvero sicura di averle provate tutte? Hai mai...

Rispondi all'argomento

Crea un account utente

   
oppure crea un account Slidinglife
Accetto il trattamento dei dati per le finalità di accesso al servizio come espresso nell'informativa sulla privacy
Dichiaro di essere maggiorenne e di aver letto i termini e le condizioni d'uso del servizio
Hai già un account? Accedi

Crea un account professionista

Accetto il trattamento dei dati per le finalità di accesso al servizio come espresso nell'informativa sulla privacy
Dichiaro di essere maggiorenne e di aver letto i termini e le condizioni d'uso del servizio
Hai già un account? Accedi

Effettua il login

   
oppure con il tuo account Slidinglife
Non hai un account? Registrati