05 Dicembre 2017 | Categoria: Mantenimento Figli

Regali e contributi saltuari al minore non scriminano il genitore per il mancato versamento

Team Slidinglife

Regali e contributi economici occasionali non bastano a “salvare” l’onerato dalla condanna per il mancato versamento del mantenimento al minore. Lo ha sancito la Cassazione con la sentenza n. 53572/17, pubblicata oggi dalla sesta sezione penale.


Bocciato il ricorso del padre di una bambina condannato dalla Corte di appello per aver fatto mancare alla minore quanto necessario secondo gli accordi di separazione (150 euro mensili aumentati poi a 200). La difesa si concentra sul fatto che l’imputato, pur non adempiendo integralmente al mantenimento, assicurava comunque i mezzi di sussistenza alla figlia, essendo provato che, oltre alle spese straordinarie, la minore trascorreva buona parte della settimana con lui. Niente sconti per la Cassazione che rigetta il gravame. Come correttamente affermato dal giudice del merito, «eventuali regalie o contributi economici occasionali che pure possono giovare in via mediata al minore, non gli garantiscono il soddisfacimento di bisogni primari».


La Corte territoriale evidenzia, correttamente, che non è concessa all’obbligato la possibilità di stabilire in modo arbitrario cosa e quanto corrispondere pena «l’effettiva tutela del benessere del minore», esattamente come accaduto nel caso in esame, tanto che la ex, di fronte a saltuari contributi, era costretta a ricorrere all’aiuto dei genitori per pagare l’affitto, le utenze domestiche e le spese alimentari. Anche «la saltuaria permanenza della minore presso l’abitazione del padre non vale a scriminare la condotta omissiva, proprio in ragione della occasionalità della frequentazione e, al contrario, della necessità di garantire i quotidiani soddisfacimento alle basilari esigenze di assistenza della piccola». Pure il secondo motivo di ricorso sulla prescrizione del reato è infondato. Le cause di estinzione del reato previsto dall’articolo 570, comma 2, Cp che è un reato omissivo permanente operano non in relazione alle singole violazioni, ma solo al cessare della permanenza che si configura con l’integrale adempimento dell’obbligo eluso.



Se hai dubbi o domande, scrivi sul forum. In Slidinglife c'è sempre qualcuno pronto ad ascoltarti.

Slidinglife sta diventando la più grande community per separati e divorziati!

Registrati e troverai:

  1. Professionisti di fiducia in tutta Italia
  2. Eventi per separati e divorziati
  3. Consigli pratici per genitori separati

Crea un account utente

Accetto il trattamento dei dati per le finalità di accesso al servizio come espresso nell'informativa sulla privacy
Dichiaro di essere maggiorenne e di aver letto i termini e le condizioni d'uso del servizio
Hai già un account? Accedi

Crea un account professionista

Accetto il trattamento dei dati per le finalità di accesso al servizio come espresso nell'informativa sulla privacy
Dichiaro di essere maggiorenne e di aver letto i termini e le condizioni d'uso del servizio
Non sei un professionista? Registrati come utente

Effettua il login

Non hai un account? Registrati